Informativa breve sui cookies

| UNA FOTOGRAFIA DELL'EPOCA CONTEMPORANEA MOSTRATA ATTRAVERSO LA VISUALE DI Attualità, SCIENZE, TECNOLOGIA E SOCIAL MEDIA: TRA INDISCREZIONI E RETROSCENA |

Mosca, Vladimir Putin vara la Guardia Nazionale in Russia

in Esteri by
Cremlino mondo russia

Mosca con la Guardia Nazionale, svolta nella Federazione Russa ma non mancano perplessità e polemiche sul proscenio internazionale. La Russia di Vladimir Putin, con il passare degli anni, sembra connotarsi in misura sempre più spiccata sulle sembianze del regime Sovietico (di cui va ricordato come il presidente russo fosse un funzionario di primo piano). E’ notizia di questi giorni infatti la creazione di una sorta di ‘Guardia Nazionale’, organo di sicurezza pubblica che farà capo direttamente al numero uno del Cremlino e non al Ministero degli Interni. Una sorta di ‘pretoriani’, fedelissimi del leader al comando. Novità decisamente sostanziale e non usuale in quella che, almeno formalmente, viene considerata una democrazia. Scopo di questo organo di polizia sarebbe preservare la sicurezza interna dalle minacce di terrorismo e di ‘disordini’ di natura politica. In pratica un deterrente di tutte le manifestazioni politiche ritenute illegali, almeno secondo il metro di giudizio del Presidente della Federazione Russa. In un contesto di non palese difficoltà in politica interna (sottotraccia gli analisti tuttavia ne colgono i segni), Vladimir Putin decide di accentrare ancor più potere nelle sue mani, temendo probabilmente un rovesciamento interno. Non è un mistero che, dalle sanzioni internazionali in poi, il numero uno del Cremlino non detenga più l’incondizionato appoggio degli oligarchi e dei poteri forti di Mosca, perlomeno nella misura esponenziale del passato. L’istituzione di questa Guardia Repubblicana potrebbe, tuttavia, essere valutato come un segno di debolezza politica e di insicurezza.

LEGGI

PC e Tablet, la guerra del futuro sarà combattuta dagli Hackers

in Esteri by
Intelligence e segreti

Gli Hacker sono divenuti uno strumento non solo di pirateria informatica ma anche una potenziale risorsa militare in vista dei conflitti del futuro. La prossima guerra mondiale? Si combatterà principalmente dietro la tastiera di un notebook. Nel panorama geopolitico internazionale, le principali potenze del pianeta vanno sempre più dotandosi di ‘brigate’ composte da soldati informatici, comunemente definiti hackers. I sistemi di difesa e la sofisticata tecnologia missilistica, senza contare le reti satellitari, risultano ormai gli elementi decisivi sia per ciò che concerne le potenzialità offensive che di difesa. Di conseguenza, accanto a truppe regolari e forze speciali, i principali eserciti di tutto il mondo vanno dotandosi di personale altamente qualificato, in grado di interferire se non addirittura annullare le capacità comunicative dell’ipotetico nemico. Se gli Stati Uniti d’America hanno rappresentato il paese apripista in tal senso, a breve giro si sono accodati Russia e Cina. Starebbero recuperando terreno anche Iran e Corea del Nord. Le forze armate dei principali paesi del globo iniziano a dotarsi di speciali divisioni ‘informatiche’ anche in una prospettiva principalmente difensiva. Spesso e volentieri, i dipartimenti militari addetti alla sicurezza informatica non vengono rivelati palesemente, alimentandosi semmai in una zona grigia a metà tra le forze armate e l’Intelligence. Gli attacchi informatici che, ciclicamente, si registrano a livello internazionale non necessariamente hanno origine da gruppi di hackers privati o congreghe di pirati informatici. Un reportage sul Time sui rischi degli attacchi informatici di natura militare o di Intelligence. Nel video in appendice all’articolo, un report tratto dall’archivio YouTube della CNN. Numerosi analisti di cronaca militare e di politica estera non finiscono di mettere in risalto come, nel 2016, il livello di complessità delle comunicazioni sia divenuto un fattore essenziale…

LEGGI

Jennifer Lopez in red, formidabile nella Cover di Aka: “JLo” non lascia nulla al caso

in Celebrity by
miss social vip

Non solo Musica, anche tanto Glamour: ormai i confini tra i vari settori dello spettacolo sono diventanti sempre più esigui, spesso finendo per creare una palese intersecazione artistica. Jennifer Lopez si conferma una delle celebrity più attraenti dello show biz contemporaneo, in rosso nella Cover del suo nuovo album musicale. “JLo” svela la copertina di “A.K.A.”, il nuovo disco (il decimo della cantante americana) sarà ufficialmente in vendita a partire dal prossimo 17 giugno 2014. Si annuncia come uno dei titoli più attesi dell’estate. “A.K.A.” è stato anticipato nei giorni scorsi dal brano singolo “First Love”, canzone che ha immediatamente riscosso ampio consenso tra i fan di Jennifer Lopez. Non da meno le Fotografie pubblicate sui social newtork, Instagram in primis. Nelle stesse Jennifer Lopez si mostra in tutto il suo fascino e glamour. Nel vestito in latex rosso particolarmente aderente, non passa inosservato il suo decolleté “esplosivo”. Jennifer Lopez si conferma, anche sui social, tra le artiste più versatili in circolazione: i suoi milioni di fans che la seguono costantemente su Instagram ne sono la riprova più evidente. Per approfondire: Il profilo Instagram di Jennifer Lopez. La cantante americana è ormai sulla breccia della popolarità da due decenni. E’ una delle star della musica che, meglio e con più decisione di tante sue colleghe, ha saputo cavalcare l’onda lunga dei social network. A riprova di ciò, gli svariati milioni di followers che la seguono quotidianamente su Instagram. Numeri importanti, anche per gli Stati Uniti d’America dove pure la piattaforma è molto popolare. Il canale ufficiale Video YouTube di Vogue. Sulla popolare piattaforma di condivisione filmati, la sezione video della celebre rivista rappresenta un punto di riferimento per addetti ai lavori…

LEGGI

Il retroscena | Rihanna, nuove foto-fashion con giallo: spariscono dopo poche ore

in Celebrity by
rihanna moda musica

Rihanna sul filo di lana, secondo rumors e retroscena filtrati sui mass media anglosassoni, le nuove fotografie della cantante avrebbero creato qualche frizione con Instagram. Rihanna, negli ultimi tempi la cantante originaria delle Isole Barbados ha accentuato il suo impegno nel mondo della moda e nei settori correlati del fashion style. A poche ore dalla divulgazione delle splendide Fotografie realizzate da Mariano Vivanco, per l’edizione brasiliana di Vogue, la pop star aveva inserito su Instagram un gruppo di nuove immagini che si riferivano ad un altro servizio fotografico. Rihanna nelle settimane passate aveva posato per “Lui”, una rivista francese: in queste nuove Foto Rihanna appariva letteralmente senza veli, in versione “nature”. Il suo fisico “mozzafiato” risplendeva in tutto il suo fascino, in un effetto decisamente “emozionante”. Tutto troppo “piccante” per il social network. Infatti dopo poche ore le Foto più “incandescenti” sono sparite dal suo profilo personale. Secondo rumors trapelati sui mass media che si occupano di Gossip, Instagram avrebbe invitato la cantante a moderare il tenore di certe Fotografie che la ritraggono. La cantante barbadiana non si è persa d’animo, pubblicando le Foto maggiormente “piccanti” sul suo profilo Twitter. Per approfondire: Il profilo ufficiale Instagram di Rihanna. La celebre popstar caraibica è tra le star della musica con il maggior numero di followers sul popolare social network di condivisione fotografica. Rihanna alterna fotografie inerenti piccoli spaccati della sua quotidianità, ad altre foto e brevi video riguardanti le sue attività professionali. Non solo musica e canzoni ma anche parecchio fashion style. Rihanna ama compiere, forte della sua carica attrattiva, frequenti incursioni nel settore della moda. Il fenomeno mediatico denominato “Web Influencer“, diffusosi su Instagram ed i vari social network. In un ampio…

LEGGI

1 83 84 85 86 87 91
Go to Top