Informativa breve sui cookies

| Una foto dell'epoca contemporanea, mostrata con la visuale di attualità e new media: tra indiscrezioni e retroscena |

Category archive

Economia

Banca Generali, si brinda sui numeri: raccolta e utili da record

in Economia by

Banca Generali, i numeri fanno brindare: si registra una raccolta record e un utile netto pari a 67,3 milioni nel primo semestre. Nonostante un primo semestre del 2016 difficile per i mercati, Banca Generali ha archiviato il periodo con i risultati migliori di sempre sul fronte commerciale visto che la raccolta si è attestata a 2,9 miliardi di euro con un incremento anno su anno pari al 30%. A darne notizia è stata proprio Banca Generali, società quotata in Borsa a Piazza Affari, dopo che il Consiglio di Amministrazione si è riunito sotto la presidenza di Giancarlo Fancel, ed ha approvato i risultati consolidati del primo semestre del 2016 che si chiude con un utile netto a 67,3 milioni di euro, management fees a 237,1 milioni di euro, total Capital ratio al 16,0% e masse totali a 43,6 miliardi di euro. Gian Maria Mossa, il Direttore Generale di Banca Generali, nel commentare i risultati del primo semestre del 2016 ha messo in risalto, tra l’altro, che la società si conferma quale ‘punto di riferimento all’avanguardia nella protezione dei patrimoni e della famiglia attraverso una consulenza su misura per la clientela affluent e private’. Mondo Finanza | Per approfondire: UniCredit, Gianni Franco Papa è il nuovo Direttore Generale. Cementir Holding fa la spesa nelle Fiandre: gli asset in Belgio. Verizon all’acquisto di Yahoo !, l’affare nel giro di poche ore.

LEGGI

UniCredit, Gianni Franco Papa è il nuovo Direttore Generale

in Economia by

UniCredit, la struttura organizzativa fa registrare delle novità: Gianni Franco Papa è stato nominato nuovo direttore generale. Gianni Franco Papa, che attualmente è il vice direttore generale del gruppo UniCredit, e responsabile del CIB, assumerà il ruolo di direttore generale con deleghe ampie e rafforzate. A darne notizia è stato proprio UniCredit nell’annunciare la definizione di una nuova struttura organizzativa dopo aver acquisito, da parte del Comitato Corporate Governance, HR and Nomination, il parere favorevole. Il colosso bancario europeo quotato in Borsa a Piazza Affari con la nuova struttura organizzativa mira in particolare ad una semplificazione del Gruppo a partire da un assetto operativo pià efficiente, e passando per l’identificazione, in maniera più netta, di quelli che sono, da parte del senior management, i ruoli e le competenze. G20 in Cina, Brexit e Terrorismo le incognite per la crescita globale Draghi rassicura i Mercati, Quantitative Easing oltre il 2017? Inoltre, UniCredit fa altresì presente che con la nuova struttura organizzativa il Gruppo andrà a rafforzare la capacità di individuazione delle responsabilità in forza a linee decisionali e di riporto che saranno più corte. Il nuovo direttore generale Gianni Franco Papa, tra l’altro, condurrà le strategie digitali del gruppo e sarà chiamato a definire il nuovo modello di servizio della banca. Per approfondire: La nota ufficiale sul portale web di riferimento di UniCredit.

LEGGI

Autostrade, proclamato sciopero benzinai: 20-21 settembre

in Economia by

Autostrade, proclamato lo sciopero dei benzinai: le aree servizio potranno restare chiuse il 20-21 settembre 2016. Sulla rete autostradale italiana il 20 e 21 settembre del 2016 le aree di servizio resteranno chiuse a causa dello sciopero dei benzinai. A proclamare l’agitazione, per la durata di 48 ore, sono state le Associazioni di categoria dei gestori delle pompe di carburante, ovverosia la Faib Confesercenti, la Fegica Cisl e l’Anisa Confcommercio in accordo con quanto è stato deciso a Roma il 21 luglio scorso da parte dell’Assemblea nazionale unitaria. Le Associazioni di categoria, in particolare, lamentano quella che è l’attuale gestione delle gare che sono oltre duecento, e che sono finalizzate al rinnovo delle concessioni. Trattasi, nello specifico, di bandi che coinvolgono, per quel che riguarda le aree di servizio, la metà della rete distributiva autostradale, e per i quali da mesi le Associazioni di categoria Faib Confesercenti, la Fegica Cisl e l’Anisa Confcommercio hanno avviato la protesta a difesa ed a tutela degli interessi dei benzinai. UE, crisi dell’agricoltura: 500 milioni di Euro da Bruxelles Anas, Case Cantoniere per Turismo: saranno Hotel e Ristoranti Il periodo interessato allo sciopero, il 20 e 21 settembre 2016 (si tratta di un martedì ed un mercoledì del calendario) non è comunque solitamente considerato un periodo particolarmente intenso per i rientri dalle vacanze estive. Per approfondire: Il comunicato ufficiale congiunto delle sigle sindacali che hanno proclamato lo sciopero è presente sul portale web di riferimento della “Confesercenti”.

LEGGI

Cementir Holding fa la spesa nelle Fiandre: gli asset in Belgio

in Economia by

Cementir Holding compra asset in Belgio, acquisisce attività da HeidelbergCement. Un’opportunità strategica per il gruppo di Francesco Caltagirone. Cementir Holding S.p.A. ha raggiunto un accordo per l’acquisizione delle attività in Belgio da HeidelbergCement. Ne dà notizia proprio la società italiana quotata in Borsa a Piazza Affari nel precisare che le attività oggetto dell’acquisizione sono rappresentate principalmente dalla CCB, la Compagnie des Ciments Belges S.A. che è la controllata belga di Italcementi. L’accordo, infatti, è stato concluso tra la società Ciments Français S.A.S, controllata da Italcementi e parte di HeidelbergCement, e la Aalborg Portland Holding A/S, società che al 100% risulta essere indirettamente controllata da Cementir Holding. Il closing dell’operazione, che risulta essere subordinato al verificarsi di condizioni che sono usuali per questo tipo di transazioni, è atteso per la seconda metà del corrente anno. RCS, Urbano Cairo ringrazia gli Azionisti su pagina del Corriere Fincantieri, si brinda ai numeri del semestre: utile netto a 5 milioni Il Presidente e Amministratore Delegato di Cementir Holding, Francesco Caltagirone, ha intanto sottolineato, tra l’altro, che l’acquisizione ‘rappresenta un’opportunità strategica unica per diversificare la nostra presenza geografica nel cuore dell’Europa occidentale’. Per approfondire: Il comunicato ufficiale con tutti i dettagli dell’operazione in Belgio è presente sul portale di riferimento della Cementir Holding. Una Video Scheda sulle performance imprenditoriali della Cementer Holding è presente sul canale tematico YouTube “Why Invest In”.

LEGGI

1 2 3 7
Go to Top