G20 in Cina, Brexit e Terrorismo le incognite per la crescita globale

in Economia by



  • G20 finanziario in Cina a Chengdu, sulla crescita e le prospettive di sviluppi più di una incognita: rischi principali da Brexit e terrorismo.

g20 chinaIn una fase come quella attuale che è caratterizzata a livello globale da una ripresa economica che è ancora debole, i rischi sulla crescita arrivano dalla Brexit nel Regno Unito, dal terrorismo ed anche dall’impatto negativo riguardante i livelli di sovrapproduzione che si registrano in alcuni settori industriali. Questo è quanto emerso, tra l’altro, nel documento finale che è stato redatto a conclusione del G20 finanziario che si è tenuto in Cina ed in particolare a Chengdu, la capitale della provincia del Sichuan.

Nel corso del G20 finanziario, al quale ha partecipato per l’Italia pure Pier Carlo Padoan, il Ministro all’Economia, i leader dei Paesi hanno ribadito in ogni caso l’impegno a far ripartire a livello globale la crescita economica andando ad utilizzare tutti i mezzi a disposizione. Anche considerando l’attuale scenario che, a livello economico-finanziario, è caratterizzato da un livello basso dell’inflazione per molte economie, e da bassi prezzi delle commodities.



Una situazione che, nel macro-scenario è quanto mai delicata, una fotografia che è ampiamente visualizzata dalla fragile stabilità dei mercati finanziari del vecchio continente.


Per approfondire:

  • Un ampio reportage, inerente il G20 svoltosi in Cina, è presente sull’edizione on line del sito ufficiale della BBC.
  • Una Video News tratta dal canale ufficiale YouTube di “CCTV News”.